Con la primavera in faccia

di Stefania Maroni
Le nuove collezioni trucco sono tutte giocate su tenui sfumature pastello, che illuminano lo sguardo e rendono più dolce il sorriso. Ma qualche eccezione è d’obbligo.

make up primaveraLa primavera si avvicina ed è pronta a portare con sé un’esplosione di colori. In perfetta sintonia con la bella stagione, le nuove collezioni trucco puntano sulle classiche tonalità pastello, in particolare sul rosa, sul verde e sul blu. Da dosare secondo l’occasione: sfumature lievi, tanto da risultare trasparenti, per una giornata costellata di impegni professionali e domestici; più accentuate per una serata mondana, ma senza lasciarsi prendere la mano, altrimenti si rischia l’effetto maschera. Ma in molte tavolozze, i make up artist hanno inserito anche nuance neutre, soprattutto per dare risalto agli occhi, come il raffinato grigio.

LA FRESCA VIVACITÀ DEL VERDE
Di qualsiasi colore siano gli occhi (a esclusione di quelli azzurri) ombretti e matite verdi li valorizzano senza troppa discrezione, ma con una certa eleganza. Le tonalità del momento sono quelle dell’acqua e dello smeraldo, che mettono una luce allegra nello sguardo. La prima dà il meglio se abbinata al marron glacé (al centro la nuance più chiara e ai lati la più scura); la seconda, perfetta nel trucco da sera, deve essere ben sfumata lungo il bordo della palpebra superiore e, se gli occhi sono verdi, anche nella rima palpebrale inferiore.

L’INGENUA MALIZIA DEL ROSA
Tra i colori pastello quello che ricorre più spesso nelle collezioni trucco di ogni stagione è il rosa, in tutte le sue sfumature. Per la primavera 2017, i make artist hanno scelto le più fresche e luminose, che sulle labbra accendono di malizia il sorriso e al centro delle guance danno al viso un’aria tutta salute. Per i rossetti, d’obbligo un raffinato effetto satin o semi-mat, mentre al blush, in polvere impalpabile, è richiesta la massima trasparenza, per un risultato il più possibile naturale. Le nuance più gettonate sono il classico rosa confetto, il vivace corallo e l’acceso fucsia.

Look Chanel.

Look Chanel.

IL FASCINO DISCRETO DEL GRIGIO
Non è una tinta primaverile, ma ben sfumato e dai riflessi argentei, il grigio dona una straordinaria luminosità allo sguardo di bionde e more con la carnagione pallida o rosea. È sconsigliato, invece, a brune e castane. Nel trucco da sera, si può aggiungere un tratto sottile di eye liner o di matita nera, che non deve oltrepassare l’angolo esterno dell’occhio. Un trucco molto chic, naturalmente da completare con un rossetto scelto nella tavolozza dei rosa o, eccezionalmente, anche dei rossi intensi.

Look Dior.

Look Dior.

L’AUDACE ELEGANZA DEL BLU
Questa primavera, gli occhi dipinti di blu sono riservati al trucco da sera, meglio ancora se sfoggiato in discoteca. I tratti sono forti e decisi, le ombreggiature intense e le tonalità sfumano dal pavone all’azzurro. Se gli occhi catturano l’attenzione, anche la bocca reclama la sua parte e, per farsi notare, sceglie un insolente color fucsia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Make-up, Viso Argomenti: , , , , , Data: 11-03-2017 10:00 AM


Lascia un Commento

*