Ma che trecce vuoi?

Esistono diverse combinazioni per creare un'acconciatura che non passa mai di moda e ideale per gestire i capelli ribelli e movimentare quelli lisci. Lo sanno bene anche le star.

MilkmaidbraidClassica, a spina di pesce, alla francese, alla russa o a corona. La treccia è l’acconciatura ideale per gestire i capelli ribelli e movimentare quelli lisci. E che venga portata di lato, con effetto sporco o impreziosita dagli accessori, questa acconciatura senza età continua a stregare le star di Hollywood e ad essere riproposta sulle passerelle. Durante il Coachella Valley Music and Art Festival 2015, la due giorni musicale che si svolge annualmente alla fine di aprile in California (USA), ad esempio, diverse celebrities hanno sfoggiato pettinature dove le trecce erano protagoniste. Ecco alcune idee per rendere originale la propria acconciatura.

Kate Bosworth.

Kate Bosworth.

IN MEZZO AI CAPELLI
La 32enne attrice statunitense Kate Bosworth, per il Coachella, ha scelto di posizionare la treccia sull’attaccatura dei capelli, in corrispondenza della riga centrale. L’intreccio inizia nella parte posteriore della testa e viene legato con un elastico sopra la fronte. In questa foto si divide ulteriormente in due ciuffi fermati dietro le orecchie.

7321a018-96f0-40de-aaf5-f905919002c0

Joan Smalls.

STILE GIPSY
La modella portoricana di H&M Joan Smalls ha scelto uno stile ‘gipsy’ per la sua accongiatura con qualche treccina che spunta da una capigliatura ondulata.

Nicky Hilton.

Nicky Hilton.

DALLA RUSSIA CON AMORE
La collezione primavera esttae 2015 di Aveda ha proposto, per le sue modelle, la ‘treccia alla russa’. Grande e posizionata sopra la fronte come una sorta di fascia. Al Coachella Nicky Hilton, sorella minore di Paris, ha mostrato la sua trecciona intorno al capo.

Michael Kors.

Sfilata primavera estate 2015 di Michael Kors.

TUTTA DISFATTA
La treccia sfatta, parte da metà lunghezza all’altezza della nuca. Questo particolare intreccio deve essere morbido e spettinato. L’acconciatura è stata proposta durante la sfilata primavera estate 2015 di Michael Kors.

Sfilata autunno inverno 2015-2016 di Lavin

Sfilata autunno inverno 2015-2016 di Lavin.

CLASSICA VA SEMPRE BENE
Per la passerella autunno inverno 2015-2016, Lanvin ha scelto una treccia classica, molto semplice, fermata con un nastrino a fiocco nero che crea un effetto scolaretta molto chic. La treccia classica non passa mai di moda e può essere presentata in qualsiasi circostanza, da una situazione formale ad una meno convenzionale.

Millie Mackintosh.

Millie Mackintosh.

RADDOPPIATA
Millie Mackintos
, modella britannica 26enne, durante il Festival Coachella ha scelto due treccine classiche fermate da fiocchetti neri.

Treccia a cascata.

Treccia a cascata.

CON TWIST SECRET
Basta prendere due ciocche dallo stesso lato della testa e posizionarle nei ganci di Twist Secret (apparecchio professionale che, in poche mosse, permette di creare acconciature con intrecci impeccabili). Dopo aver sollevato il pulsante, le ciocche vengono avvolte rapidamente per una treccia perfetta. A questo punto bisogna prendere una terza ciocca da inserire tra i due boccoli già intrecciati. Ecco la creazione di una splendida treccia a cascata.

a8cfe805-d367-4d2a-8c37-1a9fd242847b

Sfilata primavera 2015 Giorgio Armani.

INTARSI INTRECCIATI
Per la presentazione della sua collezione primavera 2015, Giorgio Armani ha creato una pettinatura sofisticata quanto elaborata. Un’acconciatura raccolta in cui le trecce creano intarsi simili ad un gioiello. Per realizzare le decorazioni intrecciate e le loro sfumature è necessario affidarsi ad un professionista e alle extension di diverse sfumature di colore.

Sfilata primavera-estate 2015 Suno.

Sfilata primavera estate 2015 Suno.

TRECCIA LARGA
Con la passerella primavera estate 2015, per Suno ha sfilato un’acconciatura che prevede un’unica treccia lunga molto larga. Per creare questa particolare pettinatura basta prendere una ciocca al centro della testa da intrecciare con due ciocche laterali, prima una poi l’altra. Man mano che si procede verso il basso, si prendeono altre piccole ciocche esterne per intrecciarle con quella centrale.

coda di trecce

Sfilata primavera estate 2015 di Manish Aurora.

CODA DI TRECCE
Una coda di cavallo creata da tante trecce, più e meno larghe.

Sfilata primavera-estate 2015 di Marco De Vincenzo.

Sfilata primavera estate 2015 di Marco De Vincenzo.

A SPINA DI PESCE
Durante la siflata della collezione primavera estate 2015 di Marco De Vincenzo, hanno sfilato modelle con delle trecce a spina di pesce decorate con fili colorati azzurri, gialli, rosa e arancione.

Shailene Woodley.

Shailene Woodley.

COME SHAILENE WOODLEY
L’attrice 23enne ha decorato il suo taglio pixie con un sofisticato intreccio laterale che si allarga dalla fronte verso la testa.

Treccia alla francese.

Treccia alla francese.

MODELLO PARIGINO
La treccia alla francese è una bellissima e raffinata pettinatura adatta ad ogni occasione. Questa acconciatura è semplice da portare o da abbellire con una maxi frangia o alcuni ciuffi ribelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Una risposta a “Ma che trecce vuoi?”

  1. seo plugin scrive:

    Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin

Lascia un Commento

*