E adesso stiamo fresche

di Stefania Maroni
Trucchi, astuzie e buone idee per neutralizzare gli effetti del grande caldo e mantenersi in forma anche nelle torride giornate cittadine. Scopri le creme e i prodotti ad hoc nella gallery.

Per chi già sguazza tra le onde o respira la frizzante aria montana, di certo il grande caldo non procura particolari fastidi. Ma per chi è ancora in città i disagi sono parecchi: gambe e piedi gonfi, senso di spossatezza, ipersudorazione, trucco che “cola”. Come rimediare e trovare un po’ di sollievo alla calura che incombe? Provate a sperimentare le strategie antiafa suggerita da letteradonna.it .

MANILUVI E PEDILUVI REFRIGERANTI
Immergete mani e piedi in due bacinelle di acqua fredda, in cui avrete fatto sciogliere qualche cucchiaio di sale marino. Nell’arco di pochi minuti la sensazione di freschezza si propagherà in tutto il corpo e durerà anche dopo l’ammollo.

CREME AD HOC PER GAMBE E PIEDI
Quando la temperatura esterna supera i 28°-30° le pareti delle vene lasciano filtrare la parte sierosa del sangue, che ristagna nei tessuti. Questo fenomeno interessa soprattutto gambe e piedi, dove la circolazione è sempre più difficoltosa. Per evitare gli inevitabili gonfiori e indolenzimenti, sono state create apposite creme a base di estratti vegetali dalle proprietà vasotoniche che agiscono all’istante. Tenetele in borsetta e applicatele più volte al giorno con un massaggio ascendente.

SHOWER GEL ‘CORRETTO’ MENTA
La doccia è sicuramente un efficace antidoto contro il caldo, che può diventare ancora più efficace aggiungendo al doccia-schiuma una goccia di olio essenziale di menta. Attenzione, però, la temperatura dell’acqua non deve essere inferiore ai 35°. La classica doccia scozzese, infatti, induce una vasocostrizione, cui segue una vasodilatazione, che determina un aumento del flusso sanguigno in superficie, amplificando così la percezione del calore.

SPRUZZI RIGENERANTI
Dopo la doccia, è piacevolmente rifrescante lasciare che l’acqua asciughi sul corpo in modo naturale, ma la pelle ne soffre. Il motivo è semplice: l’evaporazione provoca una violenta disidratazione. Per evitare questo inconveniente, basta asciugarsi senza frizionare, poi spruzzare su tutto il corpo una delle cosiddette acque di benessere che, grazie alle loro formule ricche di principi attivi rivitalizzanti e idratanti, non danneggia la pelle mentre evapora ma, al contrario, la mantiene elastica e tonica.

PIÚ TENUTA AL MAKE UP
Quando il clima è caldo-umido, il trucco rischia di trasformarsi in una maschera grottesca. Se non ve la sentite di affrontare la giornata o la serata con il volto al naturale, usate esclusivamente cosmetici waterproof, anche se non sempre la loro tenuta è a prova d’afa. Per migliorarla, a make up ultimato, nebulizzate tutto il viso con acqua termale, meglio se appena tolta dal frigorifero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Corpo, Make-up, Profumi, Trattamenti, Viso Argomenti: , , , Data: 23-07-2015 04:45 PM


Lascia un Commento

*