Halloween

Un trucco da paura

di Stefania Maroni
Quattro step per trasformarsi in una strega perfetta nella notte più tenebrosa dell'anno.

Basta una zucca intagliata, un make up un po’ eccentrico e lo spirito giusto, per festeggiare in allegria la notte di Halloween (quella del 31 ottobre) che, per tradizione, è considerata la più terrificante dell’anno.
Quindi, niente maschere orrende (concesse solo alle under 14), a meno che non siate invitate a un party rigorosamente a tema, ma anche in questo caso, il trucco non ha altri compiti se non quello di trasformarvi nella più affascinante delle streghe. Vediamo come, step by step.

Per una pelle lunare occorre un fondotinta molto chiaro, fluido e leggero, da miscelare a un’emulsione idratante.

Per una pelle lunare occorre un fondotinta molto chiaro, fluido e leggero, da miscelare a un’emulsione idratante.

1.CARNAGIONE LUNARE
No alla pelle cadaverica, sì a un incarnato alabastrino e assolutamente uniforme o, come suggeriscono i consulenti d’immagine Diego Dalla Palma, appena ravvivato da una sfumatura di fard lungo lo zigomo. A questo scopo, occorre un fondotinta molto chiaro, fluido e leggero, da miscelare a un’emulsione idratante, in modo da creare una base capace di offrire la massima aderenza al velo di talco che verrà applicato successivamente su tutto il viso, labbra e ciglia comprese. Vale la pena di ricordare che il talco, comunque, non garantisce un’altissima tenuta, quindi conviene travasarne una piccola quantità in una scatolina e riporlo in borsetta, insieme a un dischetto di cotone, per gli indispensabili ritocchi.
2. SMOKEY EYES
Dare il massimo risalto agli occhi è d’obbligo e il nero è il colore che meglio li enfatizza. L’occasione, poi, concede di calcare a mano. «Dopo avere steso l’ombretto nero, sfumandolo fino a sfiorare le sopracciglia, disegnare un tratto di eyeliner preciso e marcato lungo il bordo delle ciglia, oltrepassando di qualche millimetro l’angolo esterno dell’occhio, in senso ascendente», suggerisce la visagista Paola Curioni.

Gli occhi vanno esaltati al massimo e il nero è il colore che meglio aiuta a farlo.

Gli occhi vanno esaltati al massimo e il nero è il colore che meglio aiuta a farlo.

3. SGUARDO CHE STREGA
Il compito di dare profondità allo sguardo è affidato a una buona dose di mascara o, meglio ancora, alle ciglia finte. «Ma per renderlo anche misterioso, occorre colorare di viola la rima palpebrale inferiore», aggiunge la visagista. Le più audaci e spiritose, invece, possono copiare il look creato dai consulenti d’immagine Diego Dalla Palma, che prevede un’ombreggiatura scurissima sulla palpebra e ciglia rosso fuoco. Per sguardi incendiari.

4. LABBRA E UNGHIE DARK
Se gli occhi reclamano il primo piano, la bocca non deve passare inosservata. Il colore più adatto alla “tenebrosa” serata è sicuramente il viola nei suoi toni più intensi, come il sofisticato ametista (per le brune) e l’elegante lavanda (per le bionde). Per dare il massimo risalto alle labbra, prima di applicare il rossetto, conviene sottolinearne i contorni con una matita della stessa nuance. Il tocco finale è riservato alle unghie, naturalmente con uno smalto in tinta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Make-up Argomenti: , , Data: 28-10-2014 11:12 AM


Lascia un Commento

*