RICERCA

Se lo sguardo non conquista

di Alessia Sironi
Le borse sono un incubo al femminile. Ma illuminare il contorno occhi si può.
Borse e occhiaie. Secondo una ricerca Ipsos, le borse e le occhiaie affligono più della metà delle donne. (Thinkstock)

Borse e occhiaie. Secondo una ricerca Ipsos, le borse e le occhiaie affligono più della metà delle donne. (Thinkstock)

Gli occhi non sono solo lo specchio dell’anima, ma consapevolmente trasmettono il nostro stato d’animo, le nostre emozioni a tutti coloro che incrociamo giorno dopo giorno. Si può osservare una persona a lungo senza scoprire nulla, basta invece guardarla un paio di secondi negli occhi per capire se sta bene, se è in forma, se è arrabbiata, al settimo cielo o affaticata. Da una recente ricerca Ipsos, condotta su 26 mila donne italiane, è emerso che borse, occhiaie e piccole rughe intorno agli occhi affliggono più della metà delle donne di tutte le età ed estrazioni sociali.
INCUBO BORSE E OCCHIAIE
Oltre il 54% percepisce borse e occhiaie come un problema da risolvere e oltre il 75% di coloro che le possiedono afferma di provare sempre un senso di inadeguatezza e di vederlo come un vero e proprio inestetismo. Sarà per questo motivo che le aziende cosmetiche stanno sempre più concentrando i loro sforzi in questa direzione?
SEGNI CHE PARLANO
Con il sole e le giornate che si allungano, la voglia di trascorrere più tempo all’aria aperta aumenta esponenzialmente. Così come anche le occhiaie dovute alle ore piccole. Non si contano infatti le serate fuori con gli amici, gli aperitivi che si trasformano in cene e in dopo-cene. E al mattino, non solo si fatica ad alzarsi dal letto, ma anche a guardarsi allo specchio.
RISTAGNO DI LIQUIDI
«Le notti brave si vedono …al mattino! E soprattutto sugli occhi», spiega il national make up artist di Lancome, Claudio Fratoni. La stanchezza, lo stress e i ritmi frenetici o irregolari infatti, causano il ristagno di liquidi extra cellulari nella zona del contorno occhi che si gonfia, perché la pelle è particolarmente sensibile e delicata, rendendo i vasi sanguigni più visibili e causando l’inestetismo di borse e occhiaie.
PRODOTTI SPECIFICI
Certo, i vecchi e cari rimedi della nonna dei cubetti di ghiaccio sugli occhi o i cucchiaini da caffè riposti nel congelatore sono sempre validi ma, talvolta, è meglio aiutarsi con prodotti specifici che favoriscono la microcircolazione oculare e il naturale drenaggio dei liquidi. «Al mattino, al risveglio, la prima cosa da fare è quella di sciacquare gli occhi con acqua fredda in moda da riattivare la circolazione che è in stasi nella zona del contorno, poi applichiamo un prodotto specifico», spiega l’esperto.
ALLEVIA GLI INESTETISMI
In farmacia, profumeria o erboristeria si possono trovare un’infinità di cosmetici in grado di alleviare i segni della stanchezza. Basta saper valutare il più adatto alle proprie esigenze: dalle formule da applicare preferibilmente durante la notte per decongestionare, ai patch da utilizzare in casi estremi; dai correttori effetto lifting a quelli colorati roll-on che uniscono trattamento a make up; dalle matite illuminanti che cancellano i segni della fatica alle texture rigeneranti che sgonfiano grazie all’applicatore in metallo o ceramica.
ATTENZIONE AL MAKE UP
La scelta è davvero molto ampia e il consiglio è quello di tenerne sempre uno a portata di occhi per non farsi trovare impreparate dopo una nottata folle e insonne.  Claudio Fratoni poi aggiunge un ultimo indispensabile consiglio: «Attenzione al trucco. Quando l’occhio è stanco teniamoci alla larga dai colori, meglio un sano beige e nero che mette in evidenza l’iride e non quello che c’è intorno!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gallery, Trattamenti, Viso Argomenti: , , , , Data: 07-05-2013 07:48 AM


Lascia un Commento

*