MAKE UP

Mezzanotte, il volto risplende

di Alessia Sironi
Dal relax, alla base, ai colori scintillanti. Il viso a Capodanno deve essere perfetto.
Prima della festa è sempre indispensabile un momento di coccole e relax. (Getty)

Prima della festa è sempre indispensabile un momento di coccole e relax. (Getty)

Capodanno. Come in un perfetto matrimonio che si rispetti, si deve avere qualcosa di nuovo, di vecchio, di prestato, di rosso. E di brillante. Fragranze vestite d’oro e d’argento, smalti con riflessi luccicanti e ombretti e gloss glitterati, ma anche oli shimmeringe bagnoschiuma che lasciano pagliuzze brillanti su tutto il corpo. Anche con la crisi, è lecito concedersi un tocco di festa. Scattata la mezzanotte, infatti, è il momento di risplendere: bagliori di luce per un appeal sofisticato, che illumina la serata più glamour dell’anno.
PRIMA DELLA FESTA
Iniziamo dal corpo: prima di un evento importante ci si dovrebbe concedere un po’ di tempo e relax tutto per sé, qualche coccola e, perché no, anche un piccolo peccato di gola. Il tutto immerse nella vasca da bagno, in abbondante acqua calda e bagnoschiuma o olio dai riflessi iridescenti. Una crema corpo iridata da stendere soprattutto sulle parti che rimarranno in vista durante la serata, come braccia, spalle e gambe, completa l’opera. Prima di passare al make up, è meglio incominciare a vestirsi: un abito sparkling, un tocco di pelliccia e un super bijoux per essere le regine del veglione.
LA BASE DI TUTTO
Il trucco del viso richiede un tempo adeguato per una serata speciale. Dopo aver steso un velo di crema ad effetto matificante antilucido, il primer è indispensabile per minimizzare i pori, i piccoli difetti e le micro-rughe. Solo dopo queste due operazioni basilari si può iniziare con il trucco: «Si può optare per un fondotinta, una crema colorata, oppure anche solo un tocco di fard», spiega il beauty designer Mario De Luigi, «l’importante è finire la base con un prodotto illuminante a perlatura fine, così da creare fin da subito un film riflettente». Solo a questo punto possiamo passare al make up dei veri protagonisti della festa: gli occhi.
EYE LINER E (PER CHI OSA) CIGLIA FINTE
«Usate sempre come base un oro sbiancato o un bronzo: nuance preziose e delicate che si fondono con l’incarnato e si possono sfumare su tutta la palpebra mobile. Il fondo deve essere tanto chiaro quanto lo è la pelle mentre il finish lucente deve contrastare con l’iride perché l’occhio di per sé ha già pagliuzze  iridescenti al suo interno. Non dimenticate poi di stendere l’eyeliner nero alla base delle ciglia: un elemento di tendenza che definisce l’occhio e regala un tocco intrigante allo sguardo», chiarisce l’esperto. Non è difficile realizzare questo tipo di make up, basta una spugnetta per ombretti, un pennello per fard o la punta delle dita per creare effetti unici e dinamici. Utilizzati al naturale, solitamente  i colori rivelano uno straordinario e ipnotico effetto stellato. Per intensificarli fino ad un look davvero elettrico, basta applicarli con un po’ d’acqua. Infine, chi vuole osare (per un notte tutte lo possiamo fare) può persino sfoggiare ciglia finte e strass oppure, più semplicemente, un mascara cromato anziché il classico nero per accentuare ancora di più l’attenzione sugli occhi.
IL TOCCO DI CLASSE
Prima di uscire di casa, per sentirsi ancora più femminili e seducenti, basta una spruzzata di profumo, magari pregiato e racchiuso in un packaging dal metallo prezioso e una nuvola di polvere iridescente, pensata per il décolleté, con particelle multicolor che riflettono la luce: grazie a un effetto ottico si può avere uno spettacolare effetto olografico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Publicato in: Gallery, Make-up, Viso Argomenti: , , Data: 27-12-2012 01:45 PM


Lascia un Commento

*